L’informazione ai tempi di internet

c’è un comunicato su FACEBOOK dove si dice che mentre la Spagna ha abbassato l’IVA sul gas al 5 per cento, in Italia siamo ancora al 22.
Ovviamente l’informazione è falsa (l’Italia già da tempo ha ridotto l’IVA al 5 per cento ed è stata una delle prime nazioni a farlo. Semmai è la Spagna ad essersi svegliata solo adesso).
I commenti sotto a questa notizia sono tutti di indignazione contro il Governo e contro Draghi.
A nulla serve scrivere (mettendo tutti i link del caso) che l’affermazione è sbagliata.
Ognuno continua imperterrito a commentare la notizia (falsa).
In questo momento ci sono almeno 300 commenti di persone arrabbiatissime… e solo due o tre di chi fa presente come la notizia sia falsa.
Se tanto mi da tanto, significa che l’un per cento delle persone si informa a dovere.
L’altro novantanove è fatto da persone indignate, persone che votano e che voteranno contro il Governo accusandolo di una colpa che certamente non ha.
Ma ormai gran parte dell’informazione funziona così: si manda in giro una notizia falsa.
Nessuno ne controlla la veridicità.
Moltissimi la prendono per vera e su quella falsità si costruisce il consenso a favore di uno o dell’altro partito.
Ci sono poi dei siti web specializzati nel costruire notizie false, ma nessuno li chiude (pare che impedire a qualcuno di mentire sia un attentato alla sua libertà) e moltissime persone creano i propri giudizi proprio abbeverandosi a quelle fonti.
Come possiamo sperare che, nel segreto dell’urna, in tanti siano in grado di decidere per il meglio?
Il pessimismo, che non ha mai fatto parte del mio patrimonio genetico, è in risalita.
Mala tempora currunti, dicevano i latini.
Sed peiora parantur.
Paolo Federici

Informazioni su Paolo Federici

La migliore soddisfazione è sbagliare apposta per dare agli altri l'illusione di essere superiori.
Questa voce è stata pubblicata in Controcorrente, Cultura, Generale, Giustizia, Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...