La storia di oggi raccontata (anzi, cantata!) dal cantastorie

La canzone di Mario

Questa di Mario Draghi e la storia vera
Divenne Presidente a primavera
Lo volle qui in Italia Mattarella
Brillava luminosa la sua stella

Nave sanza nocchiero in gran tempesta
Era l’Italia ma lui la ridesta
Come ammiraglio esperto timoniere
Lui di guidarla si sentì in dovere

La nave superava tutte l’onde
Ma ecco che un pericolo nasconde
Quattro corsari a bordo son saliti
Purtroppo ad affondarla son riusciti

I loro nomi tutti conosciamo
Ben tre sono i pirati, lo sappiamo
Però l’ammutinata quella vera
È donna, madre, cristiana, corsara nera

La nave sta affondando in mare aperto
Ecco in soccorso arriva un duo esperto
Ci prova Renzi e prova anche Calenda
A riportare a galla la vicenda

Questa mio caro Mario è la tua canzone
Che torni a governare la nazione
È il sogno che teniamo nel cassetto
A presto, Presidente… ecco l’ho detto

Informazioni su Paolo Federici

La migliore soddisfazione è sbagliare apposta per dare agli altri l'illusione di essere superiori.
Questa voce è stata pubblicata in Arte, Controcorrente, Cultura, Generale, Musica, Poesia, Politica, Teatro. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...