c’era una volta il bicameralismo

i Deputati erano eletti alla Camera da tutti gli elettori, i Senatori erano eletti al Senato solo dagli elettori più “anziani”.
Si trattava di un modo per differenziare la composizione dei due rami del Parlamento ed avere un doppio esame di tutte le leggi.
Dopo 75 anni dalla Costituzione ci si è resi conto che questo doppio passaggio, avanti e indietro (per ogni modifica voluta in una Camera, si doveva riproporla anche nell’altra!) comportava solo un rallentamento esagerato dell’iter parlamentare.
La soluzione era a portata di mano: si poteva modificare la Costituzione limitando l’iter legislativo ad una sola Camera.
Avremmo preso i classici due piccioni con una sola … modifica.
Le procedure sarebbero state più snelle ed il numero dei Parlamentari si sarebbe ridotto.
Ma in quel dicembre del 2016 il Popolo Italiano, chiamato a pronunciarsi sulla questione, preferì votare no.
Da allora cosa è successo?
Il taglio dei Parlamentari è stato fatto lo stesso, ma tagliando con l’accetta e senza una vera logica.
L’iter burocratico è rimasto invariato.
In compenso la differenziazione negli elettori è venuta a cadere, visto che adesso gli stessi elettori votano sia per la Camera che per il Senato, senza distinzione di età.
Insomma, sono rimasti gli aspetti negativi (doppio passaggio della discussione delle leggi) e l’unico aspetto positivo (riduzione dei parlamentari) è stato mistificato e negativizzato.
In compenso non c’è più alcuna differenza tra l’uno a l’altro ramo del Parlamento, come se fossero una cosa (una Camera!) sola.
Contenti?
E pensare che bastava un sì!
Paolo Federici

Informazioni su Paolo Federici

La migliore soddisfazione è sbagliare apposta per dare agli altri l'illusione di essere superiori.
Questa voce è stata pubblicata in Generale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...