La furbizia degli italiani

abito in una villetta a schiera e noto che in una delle villette vicino alla mia stanno sistemando la facciata.
Quasi quasi, sarebbe ora (dopo più di trent’anni!) che lo facessimo anche noi.
Chiedo:
“Possiamo farlo anche nella nostra?”
“Certo. Anche in altre due villette ci hanno già passato l’ordine …”
“Bene, e di che cifra stiamo parlando?”
“Siamo intorno ai 2000 euro!”
“Ah, sia chiaro, lo dico subito: io voglio la fattura!”
“No, ma perché? Con la fattura devo metterci l’Iva, le viene a costare di più.”
“Lasciamo stare, è stato un piacere, la saluto.”
Per principio, io chiedo sempre la fattura (me la fa anche il dentista, che ormai non mi chiede nemmeno più se la voglio!) e se questo vuol dire pagare di più, consideratelo come il piacere dell’onestà!
🙂
Dopo due giorni mi fermano:
“Guardi che non è che non voglio fare la fattura. Il fatto è che ho studiato un prezzo speciale ma perché gli altri me l’hanno chiesto a nero. Se lei vuole la fattura, io gliela faccio, ma dobbiamo accordarci diversamente.”
Ci accordiamo: i 2000 euro diventano 2800, con la scusa che nella mia villetta c’è qualche lavoro di più da fare. Mi pittureranno anche le inferriate (che gli altri si fanno da soli), mi sistemeranno alcune piastrelle traballanti nel vialetto d’ingresso (che gli altri non hanno).
Insomma, gli passo l’ordine.
Mi fa la fattura: è datata 20 maggio ed è la numero 3!
Sto facendo il bonifico ed in automatico il sistema mi segnala che il rifacimento facciate prevedere un rimborso del 90 per cento da parte dello Stato.
Chiamo il mio commercialista.
“Ma i lavori che faccio io rientrano nella legge che prevede il rimborso del 90 per cento?”
“Certamente sì. Indicalo nel bonifico, inserisci i riferimenti della fattura e sei a posto!”
“Wow, ma che bella sorpresa!”
Alla fine, il lavoro agli altri costerà 2000 euro a nero … a me ne costerà solo 280 e con tutte le carte in regola.
Meditate, gente, meditate!
Paolo Federici.

Informazioni su Paolo Federici

La migliore soddisfazione è sbagliare apposta per dare agli altri l'illusione di essere superiori.
Questa voce è stata pubblicata in Controcorrente, Cultura, Generale, Giustizia, Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...