Cinque

E così sono arrivato a leggere il quinto libro di Ursula Poznanski.
Come si intitola?
Cinque.
Anzi: “5”
Una specie di serial killer (arriverà ad uccidere cinque persone) prima di colpire le sue vittime manda degli indovinelli alla polizia.
Il bello è che, grazie alle sue grandi capacità investigative, Beatrice (investigatice della polizia di Salisburgo) risolve gli indovinelli ed arriva a mettere in guardia le prossime vittime … ma è tutto inutile.
Il killer riesce sempre a portare a termine la sua impresa.
Solo che l’intera storia è il ribaltamento totale di quanto appare.
Certo, non ve lo posso dire, se no vi rovino la sorpresa… ma, credetemi, leggere questo libro vi aprirà un mondo.
Auguri e buona lettura.
Paolo Federici

Informazioni su Paolo Federici

La migliore soddisfazione è sbagliare apposta per dare agli altri l'illusione di essere superiori.
Questa voce è stata pubblicata in Arte, Cultura, Generale, Libri, Recensioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...