L’almanacco del giorno

compilato per hobby da Sergio Laura

*13 Novembre*

*354 d.C. –  Nasceva Sant’Agostino* , (Agostino di Ippona), filosofo e teologo, Vescovo, Dottore della Chiesa  ( *vedasi nota in calce* )

1312 – *Nasce Edoardo III* , sovrano d’Inghilterra e Irlanda dal 1327 al 1377. Nell’ottobre 1337 darà inizio alla guerra dei Cent’anni contro la Francia

La *guerra dei cent’anni*fu un conflitto tra il Regno d’Inghilterra e il Regno di Francia che durò, con varie interruzioni, centosedici anni, dal 1337 al 1453; le cause che lo scatenarono furono diverse, ma il pretesto ufficiale fu la questione dinastica sulla corona francese rivendicata nel 1336 da Edoardo III d’Inghilterra e duca d’Aquitania in quanto nipote di Filippo IV di Francia.

1364 – *Primo orologio “moderno”* (Ho trovato due attribuzioni, vedere poi nota)


–       La prima, attribuisce la costruzione  ad un orologiaio Tedesco, Henri de Vick

–       La seconda all’italiano Giovanni Dondi (1318-1389) pubblica la descrizione di ciò che è universalmente considerato come primo orologio moderno anche se la definizione forse pi corretta della sua realizzazione è “astrario” perché evidenziava il moto degli astri oltre che alle ore e ai minuti.

*(Vedasi la nota in calce, … dove compare un orologio del padre di Dondi del 1344)*  


1742 – Il *papa Benedetto XIV* pubblica la Lettera Enciclica Certiores effecti sulla distribuzione dell’eucaristia ai fedeli durante le Messe. è stato il 247º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica dal 17 agosto 1740. Il suo pontificato, considerato uno dei più significativi della storia del papato in età moderna, attuò una serie di riforme pastorali nello spirito dell’illuminismo cattolico di stampo muratoriano.

1775 – Guerra d’indipendenza americana: le forze del colonnello Ethan Allen strappano Montréal al Generale britannico Guy Carleton

1851 – Il Denny Party(un gruppo di persone)  sbarca ad Alki Point, sono i *primi coloni di quella che diventerà Seattle* (Washington)

1868 – Moriva *Gioachino Rossini*

Massimo genio della lirica di tutti i tempi, il Cigno di Pesaro ebbe chiara fama anche in vita, al punto da trovarsi come biografo un certo Stendhal

1870 – *A Roma si svolgono le prime elezioni amministrative* dopo la presa di Porta Pia, a distanza di una settimana ci saranno le elezioni politiche. L’assessore Giuseppe Lunati svolge temporaneamente le funzioni di sindaco in attesa della proclamazione dei risultati.

1917 – *Inizia la prima battaglia del Piave* tra gli italiani e gli austro-tedeschi

A seguito della sconfitta subita a Caporetto, le truppe del Regio Esercito italiano si oppongono all’avanzata degli eserciti tedesco e austriaco presso il monte Grappa. Inizia la prima battaglia del Piave

1918 – Dopo l’armistizio di Mudros (30 ottobre),le truppe dell’Intesa occupano Costantinopoli.

1941 – Seconda guerra mondiale: la portaerei *HMS Ark Royal viene silurata dall’U-81*, affonderà il giorno dopo

*1940 – Esce al cinema Fantasia*

La fervida immaginazione del cartone animato unita alla grande musica di tutti i tempi. Il cartone animato, in otto segmenti animati, introdotti da una voce narrante e accompagnate da sinfonie immortali della musica classica, firmate da Bach, Čajkovskij, Stravinskij e Beethoven. Furono installate trenta casse acustiche in ogni sala, in modo da ottenere l’effetto stereofonico che per la prima volta debuttava al cinema.

1942 – Seconda guerra mondiale: *Battaglia di Guadalcanal* – Aviatori della USS Enterprise affondano l’incrociatore pesante giapponese BB-Hiei

1950 – Carlos Delgado Chalbaud, presidente del Venezuela dal 1948, viene assassinato a Caracas dal militare Rafael Simón Urbina López

1953Nasce Andrés Manuel López Obrador detto AMLO, presidente messicano eletto nel 2018

1960 – *Sammy Davis Jr. sposa May Britt* . Il matrimonio tra l’artista di colore e l’attrice svedese desta scalpore, perché le unioni interrazziali sono all’epoca vietate in 31 stati su 50 negli USA

1969 – Guerra del Vietnam: dimostranti contro la guerra a Washington inscenano una simbolica Marcia contro la morte

1970 – Un colpo di Stato in Siria porta il generale *Hafiz al-Asad* al potere.

1974 – Moriva *Vittorio De Sica* , attore, regista, sceneggiatore. Fece del neorealismo cinematografico un modellouniversale riconosciuto in tutto il mondo e in ogni epoca
(Sciuscià, Ladro di biciclette).Mecenate di grandi dive, delcalibro di Anna Magnani e Sofia Loren (portate entrambeall’Oscar), fu il primo italiano a trionfare nell’ambita nottedegli Academy Awards. (n.1901)

1982
– Inaugurazione a Washington del memoriale dei veterani del Vietnam, dopo una marcia sul posto di migliaia di veterani della Guerra del Vietnam.
– A Las Vegas un incontro di pugilato vinto da Ray Mancini su Kim Duk Koo, porterà alla morte del coreano il17 novembre. L’evento produrrà importanti cambiamentiin questo sport.

1985 – *Il vulcano Nevado del Ruiz, in Colombia, erutta.* La lava incandescente scioglie la neve che ricopre la cima riversando a valle un fiume di acqua in piena, seppellendo Armero e che ucciderà circa 23.000 persone.

1985 – Xavier L. Suárez è il primo uomo nato a Cuba a essere eletto sindaco di Miami

1990 – Viene scritta la *prima pagina conosciuta del World Wide Web*

1993 – Arresto del leader del Pkk *Abdullah Ocalan* a Roma

1994 – In Svezia si tiene il referendum per entrare nell’Unione Europea. Prevale il Sì con il 52,3%.     La Svezia entrerà nell’Ue con Austria e Finlandia il 1° gennaio 1995.

2010 – Il premio Nobel per la pace *Aung San Suu Kyi* viene liberata dalla prigionia in Birmania

2014 – I non più giovani lo ricordano tutti. Moriva *Andrea Baroni* , meteorologo, generale A.M. e conduttore televisivo (n. 1917)

2015 – *Attentati terroristici a Parigi* , nel I, X e XI arrondissement in cui muoiono 130 persone

2016 – Moriva il “mitico” *Enzo Maiorca* , apneista, più volte detentore record mondiale, noto come la leggenda degli abissi (n.1931)

|||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

*NOTE ALL’ALMANACCO DI OGGI*


* Sant’Agostino di ippona*
*Aurelio Agostino d’Ippona*
(Aurelius Augustinus Hipponensis; Tagaste, 13 novembre 354Ippona, 28 agosto 430) è stato un filosofo, vescovo e teologo romano di origine nordafricana e lingua latina.

Conosciuto come sant’Agostino, è Padre, dottore e santo della Chiesa cattolica, detto anche Doctor Gratiae (“Dottore della Grazia”). Forse il maggiore rappresentante della Patristica, è stato definito da Monsignor Antonio Livi «il massimo pensatore cristiano del primo millennio e certamente anche uno dei più grandi geni dell’umanità in assoluto».Se le Confessioni sono la sua opera più celebre, si segnala per importanza, nella vastissima produzione agostiniana, La città di Dio.

*Nota sull’opera “La città di Dio*:  La città di Dio ( *De civitate Dei, o anche De civitate Dei contra Paganos *) è un’opera latina in ventidue libri scritta da sant’Agostino d’Ippona tra il 413 e il 426. Nei primi dieci libri egli difende il cristianesimo dalle accuse dei pagani (   )e analizza le questioni sociali-politiche dell’epoca; negli altri dodici libri, invece, tratta della salvezza dell’uomo.

*L’opera, che è una delle più famose di Agostino, rappresenta un’apologia del Cristianesimo* nei confronti della civiltà pagana; in essa vengono trattati argomenti come Dio, il martirio, i Giudei e altri ancora concernenti la filosofia cristiana.

*L’opera nasce in un contesto storico-politico delicato: il lento decadere dell’Impero romano d’Occidente dovuto alle continue invasioni barbariche e i seguaci della religione romana tradizionale avevano sostenuto che fosse venuta meno la protezione accordata dalle antiche divinità, e ritenendo responsabili i cristiani e la loro opera di proselitismo*

*L’opera appare come il primo tentativo di costruire una visione organica della storia dal punto di vista cristiano.* Per controbattere alle accuse della società pagana contro i cristiani, Agostino afferma che la vita umana è dominata dall’alternativa fondamentale tra il vivere secondo la carne e il vivere secondo lo spirito. A queste due possibilità corrispondo *opposti stili di vita: la Civitas Terrena, ossia la città della carne e del diavolo, fondata da Caino; e la Civitas Dei, ossia la città dello spirito, la città celeste fondata da Abele.* Importante notare anche la simbologia scritturistica: *Caino è un contadino e in quanto tale strettamente legato alla terra, allo sfruttamento delle sue risorse e al guadagno; Abele invece è un pastore, gode della terra ma non vi è legato e tende, per un certo verso, a una meta più ambita e fruttifera: il cielo.*

*OROLOGIO – INVENZIONE E STORIA*
MERIDIANA

Il primo “procedimento” ideato per registrare le ore è stata la meridiana o orologio solare. Funzionava solo di giorno e se c’era il sole.

CLESSIDRA AD ACQUA
È documentato che, a partire dal XV secolo a.C., presso gli Egizi era in uso un ingegnoso strumento, la clessidra ad acqua. La clessidra ad acqua consisteva in un recipiente pieno di acqua con un piccolissimo foro nel fondo; l’uscita lenta dell’acqua registrava il trascorrere del tempo.

OROLOGIO AD ACQUA
Nel III secolo a.C. l’inventore greco Ctesibio trasformò la clessidra ad acqua nell’orologio ad acqua, ossia in un vero strumento di misura, grazie a vari accorgimenti descritti da Vitruvio nel suo trattato De Architectura (Libro IX). (VITRUVIO? Si lui, quello disegnato da Leonardo da Vinci!)

OROLOGIO MECCANICO
*Una fonte attribusce la costruzione del “primo orologio meccanico” a Henri de Vick nel 1364*
l primo orologio meccanico pare sia stato costruito da un orologiaio tedesco nel XIV secolo. Gli storici raccontano, infatti, che Carlo V di Francia incaricò Henri de Vick, un orologiaio tedesco, di costruirne uno per la torre del suo palazzo a Parigi.

Henri de Vick compì l’opera nel 1364: un orologio di ferro con un ingranaggio che funzionava per l’azione di alcuni pesi attaccati a un cavo arrotolato attorno a un tamburo. Il cavo srotolandosi segnava il passare del tempo.

I pesi da rotolare ogni volta non erano però adatti a farlo funzionare con regolarità e nel XVI secolo Peter Henlein di Norimberga inventò la molla.

*Una seconda fonte attribusce la costruzione dell’ “ orologio astronomico ” a Giovanni Dondi* tra il 1365 e 1384.
L’orologio astronomico (o astrario) di Dondi è andato distrutto, ma è ben conosciuto perché il suo ideatore ne dette una particolareggiata descrizione nell’opera Astrarium, trasmessa da due manoscritti. Si trattava di un congegno mosso da pesi, di piccole dimensioni (alto circa 85 cm, largo circa 70), racchiuso in un involucro a base eptagonale. Grazie ad una serie di ingranaggi l’astrario riproduceva i moti del Sole, della Luna e dei cinque pianeti. Esso indicava anche la durata delle ore di luce alla latitudine di Padova. Come misuratore del tempo esso, oltre all’ora, indicava (forse per la prima volta tra gli orologi meccanici) anche i minuti, a gruppi di dieci.
*Una ricostruzione dell’astrario di Dondi*  realizzata nel 1963 è esposta nella sezione orologeria del Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.[5] 
*Nota personale*  Attenzione, … *udite udite !!*
L’orologio astronomico che si può tuttora ammirare sulla Torre dell’Orologio (Padova) (in Piazza dei Signori) è una copia non dell’astrario di Giovanni Dondi, ma dell’orologio costruito nel 1344 dal padre Jacopo Dondi. *Quindi nel 1344 già c’era un orologio meccanico !!! (Orologio Made in Italy, … anche Olivetti aveva prodotto il primo PC da tavolo !! Sembra sia stato impiegato per l’atterraggio ed il controllo del LEM sulla luna. E poi? E poi basta, è finita li, abbiamo abbandonato la capacità di sognare dell’Ing Olivetti che, come segretaria (se ricordo bene) aveva un ufficiale in servizio della CIA. Ci avevano già “rubato” il telefono. Dovremmo stare più attenti a non farci rubare le cose ed a proteggere la nostra gente, per esempio Mattei)*

OROLOGIO A PENDOLO

Un progresso notevole fu fatto con l’orologio a pendolo costruito da Christiaan Huygens, fra i protagonisti della Rivoluzione scientifica verso il 1657. Con il sistema del pendolo, infatti, si regolava il meccanismo e il tempo era misurato con più precisione

*Hafiz al-Asad*
Generale dell’aviazione militare siriana, nonché alto esponente ba’thista, Hafiz al-Asad fu presidente della Siria dal 1971 fino alla morte nel 2000. È stato il Presidente che per più tempo è rimasto al potere in Siria, e grazie a lui il paese ha conosciuto una stabile e consolidata fase di vita istituzionale dopo decenni di colpi di Stato. Il suo potere fortemente autoritario, caratterizzato dalla teorica azione del partito Ba’th, ha dominato per quasi un trentennio la vita politica della Siria. Alla sua morte gli è succeduto il figlio, l’attuale Presidente della Repubblica Siriana Bashar al-Assad.

1971 – la sonda americana *Mariner 9 raggiunge Marte.* Fino al 27 ottobre 1972 invierà alla Terra un totale di 739 foto


*Andrés Manuel López Obrador, detto AMLO* , presidente messicano eletto nel 2018

Il neopresidente Andrés Manuel López Obrador (AMLO) intende traghettare il Messico verso una “quarta trasformazione” – dopo l’indipendenza, la riforma, la rivoluzione – contro la “mafia del potere” che ha tenuto le redini del paese nell’ultimo trentennio.

La promessa con cui entra in carica il 1° dicembre è di scardinare il “regime corrotto” facendo del Messico un paese che rappresenti egualmente gli interessi di poveri e ricchi, rilanciando l’economia e ricalibrandone l’impostazione ereditata dai predecessori nel senso di una redistribuzione della ricchezza in favore dei ceti meno abbienti. E di renderlo, sul piano internazionale, un interlocutore capace di dialogare con ogni attore regionale, un governo “amico di tutti” vincolato alla non ingerenza negli affari interni di altri Stati.


*Attentati terroristici a Parigi*
Attentati terroristici a Parigi, nel I, X e XI arrondissement in cui muoiono 130 persone

Gli attentati sono stati compiuti da almeno dieci persone fra uomini e donne, responsabili di tre esplosioni nei pressi dello stadio e di sei sparatorie in diversi luoghi pubblici della capitale francese, tra cui la più sanguinosa è avvenuta presso il teatro Bataclan, dove sono rimaste uccise 90 persone. Si è trattato della più cruenta aggressione in territorio francese dalla seconda guerra mondiale[3] e del secondo più grave atto terroristico nei confini dell’Unione europea dopo gli attentati dell’11 marzo 2004 a Madrid.

In precedenza, tra il 7 e il 9 gennaio, erano stati attaccati gli uffici del giornale satirico Charlie Hebdo e il supermercato kosher Hyper Cacher,

Le stragi del 13 novembre furono perpetrate nel cuore di Parigi da un manipolo di terroristi francesi e belgi di origine araba più o meno collegati allo Stato Islamico (Is).

«Terrorismo» è termine inflazionato. Marchio con cui bollare il nemico, non categoria euristica. Eppure mai come oggi, quando l’emozione e la rabbia minacciano di prendere il sopravvento sulla ragione, è opportuno ricordare a noi stessi che il terrorismo è una tecnica di combattimento. Non una specialità islamica o di qualunque altro credo, visto che a usarla lungo l’intero corso della storia umana sono stati i soggetti più diversi, noi europei non esclusi. Per capirne il senso non serve compulsare il Corano.

Questa voce è stata pubblicata in Almanacco, Generale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...