20 settembre

in moltissime città italiane c’è una via venti settembre. Eppure è passato in silenzio il 150mo anniversario del 20 settembre 1870.
Provate a chiedere in giro: “cosa successe quel giorno?”
A parte qualche anziano che ricorda gli studi di storia fatto al liceo, sarà difficile avere risposta.
Tanto c’è google …
I giovani, volendo, potranno digitare quella data e scoprire un mondo.
La curiosità potrebbe fare ‘breccia’ …?
Quel giorno la porta era chiusa, ma si doveva entrare a tutti i costi e allora qualcuno pensò di fare un buco nel muro, un enorme buco, una breccia, insomma.
Era la breccia di Porta Pia.
Era la fine del potere temporale della Chiesa.
Era il giorno in cui Roma diventava parte del regno d’Italia.
Finalmente l’Italia, nata da meno di dieci anni, aveva la sua capitale.
Il Papa si ritirò sdegnato all’interno del Vaticano, abbandonando quel palazzo che aveva visto i Papi governare fin dai primi anni del 1600 (‘quel palazzo’ è il Quirinale!).
Il Quirinale divenne così la residenza del re.
Fino al 1946 da quando, trasformatosi l’Italia in Repubblica, ospita il Presidente della Repubblica.
Eh sì, ne abbiamo fatta di strada in 150 anni.
Paolo Federici

Questa voce è stata pubblicata in Generale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...