intanto, in un universo parallelo …!

Analisi Costi Benefici

fu papa Giulio II che, discutendone con Michelangelo, ipotizzò di far affrescare la Cappella Sistina.
Un grande progetto, che sarebbe rimasto nei secoli a venire.
Ma l’economo del Vaticano, don Antonio dei Nelli (per gli amici don Tony Nelli), decise di incaricare sei notabili per esaminare quali sarebbero stati i costi di una tale opera.
Mentre Michelangelo si dilettava con la scultura, lasciando temporaneamente da parte la pittura, i sei “sapienti” consultavano carte, preparavano scritture, facevano riunioni … insomma discutevano, normalmente durante i pranzi luculliani che accompagnavano i loro incontri.
Alla fine la decisione fu presa: l’opera sarebbe costata troppo, così non se ne fece niente.

Intanto a Milano, Ludovico il Moro, discutendone con Leonardo, ipotizzò di far affrescare il Refettorio della Chiesa di Santa Maria delle Grazie.
Un grande progetto, che sarebbe rimasto nei secoli a venire.
Ma l’economo del ducato, Luigino di Maggio (abbreviato, secondo la parlata milanese, in “Di Maio”), decise di incaricare sei notabili per esaminare quali sarebbero stati i costi di una tale opera.
Mentre Leonardo si dilettava con la scienza, lasciando temporaneamente da parte la pittura, i sei “sapienti” consultavano carte, preparavano scritture, facevano riunioni … insomma discutevano, normalmente durante i pranzi luculliani che accompagnavano i loro incontri.
Alla fine la decisione fu presa: l’opera sarebbe costata troppo, così non se ne fece niente.

Per farla breve: in un universo parallelo, l’Italia non ha nemmeno un monumento, un dipinto, una scultura.
Tutto asservito al principio del guadagno a tutti i costi.
In compenso, l’inquinamento galoppa, le strade sono intasate, la gente muore per colpa delle polveri sottili ed il treno continua ad andare a rilento, facendo così tante fermate che per andare da Milano a Roma conviene ancora il cavallo!
Paolo Federici

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Controcorrente, Cultura, Generale, Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...