Verità segrete … evidenti

c’ė un libro di Elemire Zolla che si intitola “verità segrete esposte in evidenza”.
Mi è tornato in mente leggendo un articolo che racconta la storia di una famosa canzone di Mogol-Battisti: Pensieri e Parole.
Sì, perché in quella canzone ci sono due versi (che ne sai di un amore israelita, di due occhi sbarrati che mi han detto: bugiardo è finita) che oggi mi sono stati “spiegati”.
Pur essendo stati lì, in evidenza, fin da subito.
Cosa avevano visto, quei due occhi, da “sbarrarsi” – per la sorpresa – al punto da determinare, ipso facto, la fine di un amore?
Lo ha raccontato Mogol (quasi tutti i testi delle canzoni di Battisti sono suoi) in un’intervista.
Innamoratosi di una ragazza ebrea, l’aveva assicurata di condividerne la fede (anche perché era l’unico modo per poterla frequentare).
Solo che arrivato il momento “clou” del loro rapporto, lei, con occhi sbarrati, aveva notato qualcosa che non quadrava (una mancata circoncisione) prova provata di una grande bugia e quindi motivo della fine immediata di quell’amore.
Quanti saranno i testi di canzoni anche famose che vogliono dire tutt’altro rispetto al significato che appare in evidenza?
Senza cadere nel “trash” di “Gelato al cioccolato” (scritta da Malgioglio … e non dico altro) avete qualche conoscenza da condividere?
Paolo Federici

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Verità segrete … evidenti

  1. Maria Concetta Ghionna ha detto:

    Temo proprio di cadere nel Super-Trash, ma voglio rivelare questa verita’ nascosta, riguardante un film, non una canzone. (Male che vada, mi censurerete, con la mia benedizione!) Tempo fa, leggendo un articolo inerente l’opera di A. Hitchcock “La donna che visse due volte”, sono venuta a sapere che, all’epoca dell’uscita, la pellicola stava per essere tolta dalla circolazione perché nella scena in cui il protagonista maschile piange (al vedere l’amata con i capelli tinti di scuro, come da lui richiesto) le lacrime rappresentano, in realtà, un suo orgasmo…… e non un momento di commozione. Lo si puo’ dedurre dalla mimica facciale dell’uomo. Cordiali saluti.

  2. paolofederici ha detto:

    grazie … davvero!
    🙂
    Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...